“VOLA A FARE IL TEST HIV” e la lotta all’AIDS mette le ali!

"

Vola a fare il test

NPS ITALIA ONLUS LANCIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE 2014

“VOLA A FARE IL TEST HIV” E LA LOTTA ALL’AIDS METTE LE ALI!

Striscioni al seguito di aerei sulle maggiori località di villeggiatura italiane

Quest’anno la lotta alla diffusione dell’ HIV/AIDS metterà le ali e sarà spinta in alto nel cielo. Con la campagna “Vola a fare il test”, infatti, per incentivare la buona pratica di effettuare il test Hiv, saranno previste una serie di uscite in aereo con striscione a seguito, nei cieli di alcuni tra luoghi di villeggiatura più frequentati d’Italia, per diffondere il messaggio di quanto sia fondamentale la prevenzione contro l’Aids e la conseguente importanza di scoprire in anticipo di essere sieropositivi all’HIV.

L’iniziativa, resa possibile grazie al prezioso contributo di Gilead Sciences Srl,  è organizzata da Nps Italia onlus, il network di persone sieropositive nato nel 2004 attivo nel campo della prevenzione, informazione e supporto psico-sociale per le problematiche legate all’Hiv-Aids, in ambito regionale, nazionale ed internazionale.

“È importante continuare a tenere alta la guardia sul fronte della prevenzione anti Hiv – ha detto Margherita Errico, Presidente di Nps Italia Onlus – visto che i dati a livello nazionale, sull’incidenza della malattia, continuano ad essere allarmanti. Un’iniziativa di questo tipo credo che colga nel segno, potendo arrivare a molte persone muovendo in primis la loro curiosità. Anche le amministrazioni pubbliche si sono dimostrate sensibili all’argomento, e ci hanno dato una forte mano sul fronte della visibilità. Possiamo infatti con onore fregiarci del patrocinio di Regione Lombardia e Reggio Emilia”.

“Il test hiv è il primo passo nella filiera della prevenzione contro la diffusione della sieropositività” ha detto Rosaria Iardino, Presidente onorario di Nps Italia Onlus. “E la prevenzione – continua la Iardino – è l’arma più efficace che a tutt’oggi possiamo contrapporre a questa terribile malattia che ancora, a differenza di quello che forse si crede, siamo ben lontani dall’aver debellato una volta per tutte”.

“Inoltre – termina Rosaria Iardino – durante la bella stagione che ci apprestiamo a vivere, è importante lavorare su comportamenti che siano insieme sani e responsabili. Il messaggio che lanciamo, da parte nostra, vuole essere immediato e di facile visibilità”.

“Vola a fare il test” è una speciale campagna di comunicazione concepita ad hoc per le regioni di Lazio, Emilia Romagna, Sicilia e Lombardia. Il messaggio impresso sugli striscioni aerei sarà chiaro e d’impatto: “Vola a fare il test Hiv”, una frase che non lascia spazio ad equivoci ma che ambisce a sensibilizzare con efficacia la popolazione.

"

Le tappe di “Vola a fare il test” saranno:

•    Lazio: Da Anzio a Civitavecchia
14-15 giugno
21-22 giugno
28-29 giugno

•     Emilia: da Ravenna a Riccione
19-20 luglio
26-27 luglio
3-2 agosto

•     Lombardia zona laghi: Como e Garda
28-29 giugno
5-6 luglio
12-13 luglio

•     Sicilia: da Bagheria a Cefalù e da Mazzara del Vallo a Porto Palo
14-15 giugno

Scarica il comunicato cliccando qui

Per i voli si ringrazia ADVFly per la collaborazione.