Sos privacy

Archivio risposte della Dott.ssa Valentina Penta,psicologa presso i reparti di Psichiatria e di Psicologia dell' A.O. Cotugno di Napoli,ora Ospedale dei Colli, sulle problematiche psicologiche delle persone in attesa del risultato del test HIV.

Questo servizio non vuole e non può sostituirsi in alcun modo al contatto diretto con un operatore sanitario.
Il trattamento dei dati degli utenti osserva le disposizioni della legge sulla privacy.

Sos privacy

Messaggioda Ragazzo26 » 13/01/2016, 11:54

Salve a tutti, sono un ragazzo di 26 anni,sieropositivo da un anno e poco più .Quando ho saputo della mia positività mi sono confidato con un "amico"che conosco da 15 anni.Dopo 7-8 mesi sono venuto a conoscenza del fatto che questa persona ha riferito ad un suo amico che sono sieropositivo.Sono certo di quello che scrivo perché il 30/12/2015 cioè 9 giorni fa durante una telefonata che ho registrato , ha ammesso spudoratamente e con molta tranquillità di aver detto tutto a questo ragazzo. Questa cosa mi spaventa molto , visto che ora non so quante altre persone sono e potranno essere informate di questa mia condizione.Cosa mi suggerite di fare?
Ragazzo26
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 08/01/2016, 12:43

Re: Sos privacy

Messaggioda ada » 13/01/2016, 15:47

Buongiorno,

le persone che possono essere state informate non possiamo saperlo, bisognerebbe capire quanto e a quanti sono venuto a conoscenza della tua condizione.

Cosa puoi fare dipende da cosa vuoi tu ottenere, molti lasciano perdere e affrontano a viso aperto la situazione, molti non ne fanno un segreto, altri si affidano ad un legale visto che la legge 135 ci tutela. Se vuoi sentire un parere legale ti consiglio di chiamare il telefono verde dell'ISS dove puoi trovare a disposizione un avvocato che ti può consigliare: 800.861.061 il lunedì o il giovedì dalle 14.00 alle 18.00 queste dovrebbero essere le giornate in cui risponde il legale, comunque il telefono verde è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle ore 18.00 e ti dicono quando è disponibile il legale.

Buona vita Ada
Avatar utente
ada
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 791
Iscritto il: 07/11/2010, 16:16

Re: Sos privacy

Messaggioda Ragazzo26 » 14/01/2016, 15:45

Io vorrei solo stare tranquillo, già è pesante portare questo fardello ogni giorno!! Comunque grazie mille Ada
Ragazzo26
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 08/01/2016, 12:43

Re: Sos privacy

Messaggioda ada » 15/01/2016, 14:03

Buongiorno,

essere positivo non è un fardello da portare, diventa un fardello quando non si accetta la propria situazione.

Sono positiva dal 1993, anni dove era veramente un fardello avere questo virus perchè non c'erano soluzioni e non c'erano terapie, ed era inevitabile pensare alla morte perchè era l'unica certezza che avevamo in quel periodo. Ora le cose sono diverse, si convive benissimo con il virus e si può condurre una vita normale e anche meglio di molte altre patologie croniche.

Noi la tranquillità non te la possiamo dare la devi trovare tu. Per quanto riguarda le voci sulla tua situazione dipenderà dall'onestà delle persone che sono venute a conoscenza della tua condizione. La caso che possiamo consigliarti e di parlare con loro e spiegare le tue difficoltà nel gestire la situazione e chiedere di non divulgare ulteriormente la notizia perchè questo ti creerebbe ulteriori problemi.

Buona vita ada
Avatar utente
ada
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 791
Iscritto il: 07/11/2010, 16:16


Torna a Problemi psicologici in attesa del test HIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti