Non riesco a tranquillizzarmi del tutto

Archivio risposte della Dott.ssa Valentina Penta,psicologa presso i reparti di Psichiatria e di Psicologia dell' A.O. Cotugno di Napoli,ora Ospedale dei Colli, sulle problematiche psicologiche delle persone in attesa del risultato del test HIV.

Questo servizio non vuole e non può sostituirsi in alcun modo al contatto diretto con un operatore sanitario.
Il trattamento dei dati degli utenti osserva le disposizioni della legge sulla privacy.

Non riesco a tranquillizzarmi del tutto

Messaggioda Ansia » 05/08/2016, 8:47

Salve Dottoressa, mi scusi per il disturbo, dopo aver effettuato due test 34 e 43 giorni entrambi negativi, e dopo la risposta della signora Ada sulla definitivitá di questi ero riuscito a tranquillizzarmi, anche Al centralino della Lila mi hanno riferito la stessa cosa, però leggendo su internet ora sto iniziando a pensare a una sieroconversione tardiva, e ogni piccola cosa che noto sul mio corpo l attribuisco all Hiv, cosa dovrei fare dottoressa per potermi mettere questa situazione alle spalle ? Perchè da un lato sono consapevole della mia negativitá, altrimenti persone come la signora Ada e l addetto della Lila che si occupano della lotta a questa malattia non mi avrebbero dato la definitivitá, vorrei riuscire davvero a chiudere questa faccenda e ricominciare la mia vita, ma la paura della mia hiv immaginaria mi blocca solo Al pensiero che potrei infettare la ragazza con cui stavo pensando di iniziare una relazione seria
Ansia
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 25/07/2016, 16:02

Re: Non riesco a tranquillizzarmi del tutto

Messaggioda valentinapenta » 06/08/2016, 21:55

Buonasera,
prima di rispondere al suo messaggio, desidero ribadire anche stavolta che questa sezione del forum è dedicata alla trattazione di problematiche solo di tipo psicologico e non di ordine medico, per le quali è stato appositamente creata la sezione gestita dalla Dott.ssa Ortolani.
Detto ciò, vorrei soffermarmi con lei su quanto scrive nell'ultimo messaggio : " ... vorrei riuscire davvero a chiudere questa faccenda e ricominciare la mia vita, ma la paura della mia hiv immaginaria mi blocca solo Al pensiero che potrei infettare la ragazza con cui stavo pensando di iniziare una relazione seria".
Immagino che la questione da dover approfondire sia relativa allaquestione se essere in grado o non di intraprendere una "relazione seria" con la ragazza che lei citava.
Provi a focalizzare l'attenzione sulla paura della relazione piuttosto che sulla ormai scongiurata paura di aver contratto l'HIV.
Saluti

Dott. Valentina Penta
valentinapenta
Psicologo
Psicologo
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/03/2012, 15:22

Re: Non riesco a tranquillizzarmi del tutto

Messaggioda Ansia » 07/08/2016, 11:02

Ciao e grazie per la risposta dottoressa, ormai è iniziato in me uno stato Di ipocondria fortissima, mi piacerebbe se possibile lavorarci con lei in privato, sono di avellino e Ho letto che lei lavora a napoli, mi farebbe davvero piacere se fosse possibile prendere qualche appuntamento con lei
Ansia
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 25/07/2016, 16:02


Torna a Problemi psicologici in attesa del test HIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite