attesa test

Archivio risposte della Dott.ssa Valentina Penta,psicologa presso i reparti di Psichiatria e di Psicologia dell' A.O. Cotugno di Napoli,ora Ospedale dei Colli, sulle problematiche psicologiche delle persone in attesa del risultato del test HIV.

Questo servizio non vuole e non può sostituirsi in alcun modo al contatto diretto con un operatore sanitario.
Il trattamento dei dati degli utenti osserva le disposizioni della legge sulla privacy.

attesa test

Messaggioda incasinato » 12/03/2013, 12:55

Salve ho bisogno di un sostegno psicologico... sono in ansia riguardo a dei rapporti di cui non sono sicuro del loro reale rischio.. dico cosi perche il primo rapporto è avvenuto 20 giorni fa e il penultimo un mese fa piu o meno.. tutto è nato dall'ultimo rapporto percge per agitazione o che il presercativo è stato messo al contrario.. appena iniziato il rapporto ho sentito una sensazione strana.. controllato a prima vista il preserva e sembrava integro dato hn'occhiata anche a fine rapporto e sembeava tutto ok... dopo aver avuto conferme in internet che un preservativo se si rompe si vede bene.. la mia testa ha iniziato a spostare l'attenzione al penultimo rapporto del quale fino a tre giorni fa ero assolutamente tranquillo. .. ora mi sorgono dubbi sul fatto che non ricordo se avevo protezioni o no... e sono ricaduto nel panico.. se penso a come sono il preservativo lo avevo anche perche se no appena finito il rapporto mi sarei subito tirato matto sulla cosa... ma la mia testa continua a farmi venire dubbi... mi chiedo e se non lo avessi usato?? E se non ci avessi neanche pensato??? Non riesco a visualizzare se in quel rapporto lo avevo o no anche se molto pribabile lo avevo... ma la mia testa mi sta facendo brutti scherzi... oggi sono andato a fare un test al san raffaele a milano e dopo domani avro l'esito.. sto prendendo lo xanax.. puo essere che mi renda meno lucido e quindi alterare ricordi o no? Aspetto lei perche non so con chi parlare e viste le mie condizioni economiche nn mi posso permettere uno psicologo.. grazie
incasinato
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/11/2011, 13:05

Re: attesa test

Messaggioda valentinapenta » 17/03/2013, 10:57

Caro incasinato,
chiedo scusa per non averle risposto prima ma ho riscontrato dei problemi tecnici di connessione.Come lei può immaginare questa sezione del forum è dedicata agli aspetti psicologici relativi a temi connessi con comportamenti a rischio e sieropositività.Da quello che scrive, desumo che il suo livello di lucidità durante i rapporti che lei ha definito probabilmente a rischio non sia stato tale da garantirle una corretta registrazione in memoria dei suddetti eventi.
Mi chiedo se tale mancanza di lucidità dipenda solo da fattori psicologici oppure da altri fattori che di solito posssono incidere negativamente sulla memoria (come, per esempio, assunzione di sostanze psicoattive).
Se la sua difficoltà di ricordare dipende solo da fattori ansiosi, allora bisognerebbe affrontare i motivi connessi a questi che, come spesso ripeto, generalmente riguardano non solo le conseguenze di un rapporto a rischio, ma anche le cause dell'esposizione al rischio stesso.
Se invece lei ha fatto uso di sostanze psicoattive ( per es. di alcool) risulta normale che lei non ricordi se ha usato o meno il preservativo.
Tuttavia, in entrambi i casi, ritengo che sarebbe utile per lei interrogarsi sul perchè dopo tali rapporti abbia iniziato a soffrire di forte stato ansioso, tanto da ricorrere all'assunzione di xanax, che spero faccia secondo prescrizione di uno specialista e non in modo arbitrario.
Lo xanax non ha il potere di alterare le informazioni già registrate in memoria, ma è un farmaco che incide sullo stato ansioso del momento.
Le consiglio di affrontare con uno specialista (magari rivolgendosi a strutture territoriali o ospedaliere della sua città) sia la sintomatogia ansiosa sia la sua decisione di assumere xanax.
Qualora non potesse ricorrere a tale servizi, la invito a concentrarsi sui reali motivi che l'hanno portata a vivere in modo così ansiogeno i rapporti che ha menzionato tanto da avere lacune mnestiche.
Saluti
Valentina Penta
valentinapenta
Psicologo
Psicologo
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/03/2012, 15:22


Torna a Problemi psicologici in attesa del test HIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron