Nobody Left Outside (NLO)

Nobody Left Outside (NLO) è un’iniziativa che raggruppa varie associazioni a livello europeo e che rappresentano gruppi di persone che per varie ragioni difficilmente riescono ad accedere ad una buona qualità di cure e servizi, quali la comunità LGBT, i migranti, i senzatetto, le persone che fanno uso di sostanze per via iniettiva, i sex worker, i detenuti. Obbiettivo è quello di identificare le sfide in comune e trovare soluzioni comuni  per migliorare l’accesso a e la qualità dei servizi sanitari.

Insieme abbiamo sottoscritto e inviato una lettera aperta al Dr Vytenis Andriukaitis, European Commissioner for Health & Food Safety e per conoscenza a Mr Frans Timmermans, European Commission First Vice-President Mr Xavier Prats Monné, Director General, DG Santé sollecitando la commissione ad un forte impegno politico  nella lotta contro HIV, epatiti e TB anche a seguito della risoluzione del Parlamento Europeo del 5 Luglio 2017, nella quale si dava mandato alla Commissione e agli Stati Membri di elaborare un piano d’azione più organico, tenendo conto del riconoscimento da parte del Parlamento che lavorare con le comunità più colpite e vulnerabili attraverso collaborazioni multi-settoriali con le associazioni rappresentative di questi gruppi era la via da perseguire.

NPS Italia ha contribuito attivamente alla stesura di tale documento, insieme ad altre associazioni Europee impegnate nella difesa dei diritti fondamentali di salute dei più deboli.