Avere L’AIDS condanna a essere precari a vita. Basta con gli esami preassuntivi

Comunicato Stampa Network Persone Sieropositive

ROSARIA IARDINO (NPS ITALIA) A MEDICINANEWS: “AVERE L\’AIDS CONDANNA AD ESSERE PRECARI A VITA. BASTA CON GLI ESAMI PREASSUNTIVI”.

La trasmissione oggi e domani in onda su Telenova, prima emittente lombarda per ore di informazione autoprodotta.

Dopo il secondo Congresso italiano di Accesso alle Cure, tenutosi lo scorso 10 marzo a Milano, il Network Persone Sieropositive (NPS Italia Onlus) è stato invitato a parlare della situazione di HIV e AIDS in Lombardia a Medicina News (Telenova).

Il nuovo appuntamento televisivo di Telenova dedicato alla medicina che prevede due talk show con la presenza di ospiti in studio, medici e rappresentanti dei pazienti, nella giornata di ieri, mercoledì 14 marzo, ha ospitato Rosaria Iardino, presidente onorario di NPS Italia, insieme al dottor Adriano Lazzarin, primario della Divisione di Malattie Infettive IRCCS San Raffaele.

Insieme al conduttore e produttore di Medicina News, Marco Strambi, Rosaria Iardino ha approfondito le tematiche relative al diritto di cittadinanza, alle politiche sanitarie e alla necessità di eliminare ogni forma di discrimazione: “Gli infettivologi oggi ci dicono che un paziente HIV+ è paragonabile ad un malato cronico. Non è sostenibile incentivare il test e agevolare l\’accesso ai farmaci dei pazienti senza poi occuparsi del loro necessario reinserimento sociale. La pratica di esami ematici pre assuntivi non esclude solamente le persone HIV+ ma anche chi soffre di epatite C e malattie croniche”.
L’appuntamento con Telenova News è per oggi, giovedì, dalle 18 su Telenova News il nuovo canale di informazione di Telenova (sul digitale terrestre al numero 664,  frequenza 59 UHF per la Lombardia e regioni limitrofe).  Il programma ha anche un’importante “finestra” sul canale principale di Telenova, sul digitale terrestre al numero 14.domani, venerdì 16 dalle 19:00 immediatamente prima del telegiornale della sera.

per maggiori informazioni
Andrea Banfi – ufficio stampa e comunicazione
346.2369148