Domana per dottori redazione o esperti

Archivio risposte della Dott.ssa Valentina Penta,psicologa presso i reparti di Psichiatria e di Psicologia dell' A.O. Cotugno di Napoli,ora Ospedale dei Colli, sulle problematiche psicologiche delle persone in attesa del risultato del test HIV.

Questo servizio non vuole e non può sostituirsi in alcun modo al contatto diretto con un operatore sanitario.
Il trattamento dei dati degli utenti osserva le disposizioni della legge sulla privacy.

Domana per dottori redazione o esperti

Messaggioda TipoSpaventato » 10/02/2016, 3:43

Buongiorno a tutti, premetto che sono una persona lucida che in certe circostanza si fa prendere dal panico. Faccio una descrizione accurata del episodio. Vi spiego le mie preoccupazioni il giorno 11 alle 20 mi ero rapato con rasoio i testicoli e il pene. Il giorno successivo in modo del tutto improvvisato alle 17 ho fermato una prostituta africana chiedendole in auto di vedere la vagina che lei si é toccata un secondo e di cui io ho toccato il pube sulla parte esterna e ho subito un rapporto orale, protetto da preservativo (non scaduto apparentemente in buone condizioni), ma con spinte fino ai testicoli, durante quel periodo accarezzavo il sedere nudo della donna..Avevo dei raschi non sanguinanti sulle mano destra di 2 giorni prima. Finita la fellatio durata alcuni minuti ho notato del sangue alla base del pene che mi ha anche sporcato la parte superiore del testicolo quantità tipo 4-5 gocce di sangue fuoriuscito in totale, spalmate tra base del pene e testicolo. Ho sfilato il preservativo mi sono reso conto che avevo un minuscolo punticino aperto alla base del pene. Presumo quindi che il sangue fosse il mio e che fosse all’interno del preservativo. Per scrupolo ho chiesto alla prostituta di mettere un fazzoletto pulito in bocca e masticarlo da li non é uscito nulla di sangue quindi presumo e spero che il sangue si stato solo il mio.4 Giorni dopo ho avuto una congiuntivite prima a un occhio poi all'altro e tutti e 2, cosa che non mi capita quasi mai che sia batterica perché dagli occhi mi trovo una minuscola crosticina quando mi alzo la mattina durante la notte, ma ho dolore agli occhi e fotofobia forse perché per la tensione nervosa di questi giorni dormo poco e male e quasi immediatamente ho avuto una candida genitale di cui soffro già da anni con arrivi improvvisi. Tipo 4 volte l'anno. Ho avuto una mezza giornata con pizzichi alla gola e con fastidi di deglutizione La notte sto sudando un pò penso per lo stress sono una persona estremamente ipocondriaca. Sintomi spariti per 15 giorni dopo gonfiore alla mano destra tra pollice e indice secchezza bocca con screpolature maggiori del solito gonfiore all'interno della bocca delle guance. Nessun linfonodo ingrossato da nessuna parte, Corro rischi per l’hiv e corro rischi per altre malattie sessualmente trasmissibili. E possibile che la prostituta abbia rigurgitato sangue per un qualche conato che poteva avere. Sono single e non ho altri sfoghi é una cosa che ho fatto rarissime volte. Volevo chiedere se rischio di aver contratto malattie sessualmente trasmissibili come l'hiv o altre e a cosa possono essere dovuti questi sintomi o preudo tali.
Il mio ultimo controllo analisi di meno di 6 mesi fa era negativo. Cmq farò il test tra 5 giorni in cui saranno 32 giorni dall'accaduto.
Spero in una risposta

per lo stress vorrei farmi prescrivere qualcosa per dormire perchè davvero faccio fatica a prendere sonno la sera e ho paura di sudare e di possibili sintomi di cui ho letto. Mi sono pulito il pen con il fazzoletto e se il sangue non fosse il mio.
Dimenticavo una cosa importante preso dal panico ho guardato la bocca della prostituta da vicinissimo per vedere se perdesse sangue che sia così forse così che potrei aver preso la congiuntivite?
TipoSpaventato
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/02/2016, 3:35

Re: Domana per dottori redazione o esperti

Messaggioda ada » 12/02/2016, 16:19

Buongiorno,

da quello e come lo descrivi non hai corso niente, il sesso orale di per se non è pericoloso per l'hiv e visto che era orotetto nemmeno per le MST.

I sintomi della sieroconversione sono atipici, cioè fanno riferimento a un sacco di altre malatie quindi non sono indicativi per una diagnosi, l'unico modo per diagnosticare una infezione da Hiv c'è solo il test.

i sintomi che hai descritto sono tipici dei malanni di questa stagione.

Per l'ansia puoi andare dal tuo medico per farti dare qualcosa, magari qualcosa di leggero che ti permetta di prendere sonno.

è una buona pratica quella di fare il test ogni tanto specialmente se si hanno rapporti promiscui non protetti, anche se la partner non è una escort, se sono sempre protetti non è necessario.

Ada
Avatar utente
ada
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 791
Iscritto il: 07/11/2010, 16:16

Re: Domana per dottori redazione o esperti

Messaggioda TipoSpaventato » 14/02/2016, 11:03

Grazie mille della risposta.
Un abbraccio a tutta la gente che convive con questa malattia e che combatte ogni giorno per avere una vita normale
TipoSpaventato
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/02/2016, 3:35


Torna a Problemi psicologici in attesa del test HIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite