NPS Campania – Notte Bianca Notte Sicura

Notte Sicura

 


Vi Aspettiamo!!

A cura di NPS-Campania

Presentazione

Sabato 29 ottobre 2005, dalle 20 all’alba, Napoli vivrà
la sua prima edizione de “La Notte Bianca”, un evento organizzato dalla Regione Campania, dalla
Provincia e dal Comune di Napoli.

Sarà  un’occasione per vivere con gioia la città , per
vederla con occhi diversi, con la luce che ne illuminerà  i tesori e le ricchezze e un sottofondo fatto di
suoni, poesia e danza. Sarà  una notte tutta da gustare, con un viaggio nei sapori della Campania.

Oltre 300 eventi in tutta la città , quasi 1000 gli artisti coinvolti. Ci saranno personaggi di rilievo nazionale, del mondo della cultura, della musica, del teatro e del cabaret. Le strade, le piazze, i siti artistici della città  faranno da cornice ad un evento divertente e spettacolare.

Itinerari

Sono cinque gli itinerari della Notte Bianca a Napoli, che simboleggiano i quattro elementi della vita e i
valori della solidarietà . Ogni percorso è identificato con un particolare colore.

Così, l’acqua e il colore verde, che indicano fantasia, emotività  e immaginazione, sono associati a mare,
sport e moda.

Il fuoco, abbinato al colore rosso, rappresenta il calore, l’espansione e la creatività : nel suo itinerario trovano spazio la letteratura, la poesia, il cinema e l’arte.

La terra, insieme con il giallo, simboleggia il ritorno alle caratteristiche tipiche della nostra città , con la
straordinaria tradizione che può vantare nel gusto, nel teatro e nel ballo popolare.

L’azzurro dell’aria, metafora della dimensione spirituale, della leggerezza e della sensibilità , segna invece i percorsi musicali, la danza, il ballo, le arti visive e
l’astronomia.

Infine, i colori dell’arcobaleno e della pace per i temi dell’immigrazione, del commercio equo e solidale e della cultura della diversità .

E sono i colori dell’arcobaleno quelli che ospiteranno l’associazione NPS Italia, la quale grazie a ques’iniziativa avrà  modo di farsi conoscere sul territorio della Campania, con lo slogan: Notte Bianca- Notte Sicura, stand di informazione e prevenzione HIV/AIDS.

PIAZZA BELLINI

dalle ore 21,00

Iniziative dell’associazionismo

Le associazioni allestiranno stand informativi su immigrazione, volontariato, pace, cooperazione allo sviluppo e bilancio partecipato.

Per darvi un assaggio di quello che sarà  il programma della Notte Bianca, riporto ciò che si svolgerà  in p.zza Bellini, dove saremo noi dell’NPS Italia.
Per ulteriori infomazioni rimando al sito:
www.nottebiancanapoli.com

dalle ore 21,30 sempre in P.zza Bellini:

La piazza della solidarietà
Capoeira / Mai Kad / Marzouk Ensemble
Trotamundos / Il Baule di Salvio Sgariglia

TEATRO

La compagnia I Liberanti presenta La zattera,
liberamente tratto da “In alto mare” di S.Mrozek.
Regia: Alessandra Cutolo.

La compagnia nata nel 2000 all’interno della casa circondariale di Lauro. Su una zattera, materializzazione di uno spazio
comune ristretto e limitato, tre naufraghi si accordano su chi
dei tre sarà  mangiato dagli altri due.

CAPOEIRA (BRASILE) DANZA

A cura dell’Associazione Culturale “Bomdia”
Insieme ai suoi ragazzi il maestro Raimundo propone uno
spettacolo fatto di suoni e colori tipici del folklore e della cultura musicale afro-brasiliana.

MAI KAD (SENEGAL) MUSICA

Il gruppo è composto da musicisti senegalesi ed italiani:
Ismaila Niang, voce e chitarra, Dario Maiello al basso, Cheick
Tang alle percussioni, Giuliano Boscato alla chitarra, Carlo
Gennaro alla batteria e, con loro, la ballerina di danza africana Marie Therese Diop.

MARZOUK ENSEMBLE (TUNISIA) MUSICA

Marzouk Ensemble è un trio di musica classica e delle tradizioni popolari algerine, composto da Marzouk Mejri, Bou
Chaib, suonatore di oud, e Mhammed Chauki, suonatore di
douf e tar. Mejri, virtuoso suonatore di darbuka, si è perfezionato anche nel canto e negli strumenti a fiato (nay e zucra).

TROTAMUNDOS (ITALIA) MUSICA

Nasce dall’incontro in piazza di musicisti (Stefano Serino, Ciro
Riccardi, Gennaro Esposito) uniti dalla passione per la musica
tradizionale napoletana.

IL BAULE DI SALVIO SGARIGLIA TEATRO

Con la regia di Vincenzo Cucchiara, Salvio Sgariglia mette in
luce, in modo grottesco e partenopeo, le difficoltà  della vita
di una donna.